Progetto Biodiversità-Bosco 2014: I^fase indietro »

ESPERTI: Armando Siega, Adriano Bruna, Lorenzo Fruscalzo, Juan Carlos Marzi

ACCOMPAGNATORE : Debora Favetta

Coordinamento : Rita Bressa, Fabio Miotto


Nell'ambito del Progetto Biodiversità, ideato e finanziato dalla Comunità Montana del Friuli Occidentale, nel mese di ottobre 2014 si è svolto il Progetto Bosco dove vari esperti di micologia e fotografia hanno coinvolto i bambini e i ragazzi di alcune scuole del territorio in un primo approccio con il mondo naturale dei funghi e verso l'utilizzo della macchina fotografica digitale per immortalare l'ambiente naturale.

Gli Istituti scolastici che hanno partecipato al progetto sono stati: IC Aviano con la scuola dell'infanzia di Dardago, IC Montereale Valcellina con la scuola primaria e secondaria di primo grado di Claut, la scuola primaria e secondaria di primo grado di Montereale Valcellina e IC Maniago con la scuola secondaria di primo grado, per un totale di circa 200 studenti.

Il progetto si è svolto in due fasi: lezioni frontali in classe ed escursioni sul campo.

 

  1. Lezioni in classe:

  • Lezioni frontali di micologia per ciascuna classe dove alcuni esperti del Gruppo Micologico di Maniago, tra cui Armando Siega, Adriano Bruna e Lorenzo Fruscalzo, hanno avvicinato i bambini e i ragazzi al vasto mondo dei funghi, coinvolgendoli con aneddoti e curiosità. Durante le lezioni sono state spiegate alcune nozioni sui funghi: le loro forme e colori, il loro ciclo vitale, il loro ruolo ecologico nel bosco, l'importanza del metodo di raccolta per la loro identificazione e il ruolo dell'ispettore micologo come importante riferimento  per l'identificazione sicura dei funghi. Alla fine della lezione i bambini più piccoli si sono divertiti a colorare i disegni dei funghi e a sporcarsi le mani con le piccole spore nere di un grande fungo mensoliforme portato dagli esperti, mentre ai i ragazzi più grandi sono state lette delle favole e sono stati coinvolti in giochi tematici vari.
  • Lezioni di fotografia con il fotografo professionista Juan Carlos Marzi per le classi delle scuole primarie di secondo grado.

Durante le lezioni sono stati affrontati i concetti base della fotografia, facendo capire agli alunni cosa vuol dire guardare, osservare, e poi scattare. Alle lezioni è seguita la pratica e la sperimentazione autonoma da parte dei ragazzi i cui risultati sono stati poi confrontanti in classe con l'esperto.

  1. Escursioni sul campo:

 

  • I giovani studenti hanno potuto applicare quanto imparato durante le lezioni in classe nelle escursioni sulla Piana di Cimolais e sul Monte Jouf.

Durante le uscite sul campo i bambini dell'infanzia e delle scuole primarie si sono dimostrati molto entusiasti e curiosi di scoprire tutti i funghi dalle forme e colori più strani nascosti tra le foglie o sui tronchi dei rami, e soprattutto la ricerca più ambita era quella del micelio bianco che si nasconde sotto le scorze degli alberi. Si sono dimostrati attenti e coscienziosi nella raccolta dei funghi e nell'ascoltare le parole degli esperti. Hanno capito che il fungo non è solo il porcino o il chiodino che si usa per i risotti, ma è un organismo vivente che può assumere tante forme e colori ed è fondamentale per il benessere del sottobosco.

Le uscite con i ragazzi delle scuole medie sono state un momento di aggregazione e di confronto tra le nozioni di micologia e di fotografia, in cui hanno potuto applicare e osservare quanto imparato durante le lezioni in classe, dimostrandosi attenti e curiosi.

 

 

Obiettivi raggiunti:

-        approccio al mondo dei funghi accompagnati da esperti del settore: cosa sono, tipologie, forme e colori, come si nutrono e il loro ruolo ecologico nel bosco.

-        consapevolezza che i funghi non sono semplicemente qualcosa di commestibile;

-        importanza di preservarli nel sottobosco per il loro ruolo ecologico;

-        riconoscimento sul campo dei funghi e del micelio;

-        consapevolezza che in un luogo all'apparenza semplice ci sono equilibri e complessità di relazioni e forme;

-        conoscenza del territorio di appartenenza;

Periodo di svolgimento del progetto: ottobre 2014

Totale classi partecipanti: n.17

Totale alunni partecipanti: n. 200

Lezioni in classe di micologia: n.12

Lezioni in classe di fotografia: n.12

Numero uscite:

-          N° 4 uscite sulla Piana di Cimolais;

-          N° 1 uscita nei boschi limitrofi all’abitato di Dardago (Aviano);

-          N° 1 uscita sul Monte Jouf (Maniago).



PARTNER