Passo dopo passo ... che scoperta. L'ambiente e la biodiversità: “ I Segreti del Bosco Vecchio indietro »

Scuole coinvolte nel progetto

IC AVIANO - FRAZ. GIAIS - Scuola primaria
Docenti
Progetto ambiente "I segreti del bosco vecchio" a.s.2010-2011.
Hanno collaborato per la realizzazione del progetto: le guardie forestali Corrado Turchet e Roberto Bullo;
l' educatore ambientale Andrea Fazi;
gli insegnanti del plesso, Renzo Boschian Bailo, Giannina Saponello, Angela Luce, Antonella Rimpatriato, Cinzia Sacco, Germana Rosa Gastaldo, Stefano Basso Luca, Ornella Beltrame e gli alunni delle classi 1^-2^-3^-4^-5^

Descrizione
Il plesso di Giais si caratterizza, già da molti anni, per i progetti di educazione ambientale che non solo si rivelano interdisciplinari, ma  costituiscono un forte legame con il territorio. Il progetto denominato "I segreti del bosco vecchio" intende diffondere la cultura della partecipazione e della cultura per la qualità del proprio ambiente, creare legame tra pari, ricostruire la propria storia del luogo e delle attività antropiche.

Azioni
  • Identificare e delimitare una frazione del bosco vecchio;
  • Utilizzo del territorio nel passato;
  • Raccolta e classificazione;
  • Disponibilità di suolo e le sue alterazioni;
  • Pericoli per il suolo;
  • Prelevare: campioni di piante e campioni di terriccio;
  • Geologia: cenni di storia sulla formazione delle colline;
  • Pedologia: rocce carbonatiche - acidità del terreno (misurazioni) , destinazioni naturali (quali piante favorisce);
  • Prelievo di campioni (in vari punti) di terreno;
  • Brevi monografie di animali presenti e loro funzioni.

Risultati
Progetto Ambiente - Presentazione (video)

Obiettivi

  • Attivare il gusto di esplorare l'ambiente attraverso l'esperienza diretta;
  • Individuare e riconoscere i suoni della natura;
  • Far emergere la specificità del territorio;
  • Attivare i percorsi che favoriscono l'osservazione, lo spirito esplorativo e la formulazione di ipotesi riguardo mutamenti avvenuti nel tempo e nello spazio;
  • Potenziare la didattica della bellezza;
  • Riflettere sulle storie locali e familiari;
  • Diffondere la cultura della partecipazione e la cultura per la qualità del proprio ambiente;
  • Praticare la raccolta differenziata in tutti i contesti;
  • Creare legami fra pari, comunità e territorio;
  • Conoscere piante ed animali del proprio territorio con particolare riferimento alle relazioni che intercorrono tra gli stessi e l'uomo;
  • Imparare a pensare, a ragionare e fare.

A lezione con le Guardie Forestali sui colli di Giais - Seconda Parte

A lezione con le Guardie Forestali sui colli di Giais - Prima Parte


PARTNER