Creatività e Ambiente - Scuole secondarie di primo grado indietro »

Iniziano oggi 25 ottobre i laboratori del progetto

“FOTOGRAFIA @TERRITORIO“
Nell'ambito del progetto "Creatività & Ambiente" finanziato dalla Comunità Montana del Friuli Occidentale e dalla Provincia di Pordenone si realizzeranno 11 laboratori fotografici – con un professionista fotografo nelle classi delle scuole secondarie di I°grado finalizzato alla conoscenza e alla percezione del territorio circostante attraverso un linguaggio per immagini con mezzi alla loro portata.

Sono coinvolti gli Istituti Scolastici di Montereale Valcellina, Claut, Meduno, Maniago, Caneva, Polcenigo, Vivaro nell'ambito del territorio della Comunità Montana del Friuli Occidentale con la finaltà di sensibilizzazione sul tema dei rifiuti, ed  in articolare in riferimento alla “riduzione dei rifiuti ed al loro riutilizzo.



I ragazzi utilizzeranno il mezzo fotografico per allenarsi a leggere e documentare il territorio, cogliere particolari positivi e negativi dell’ambiente inquinato, del riciclo,  etc..
Il materiale prodotto potrà essere utilizzato per realizzare una mostra fotografica delle opere ed eventualmente una pubblicazione. 
Assieme ai gruppi classe si potranno creare delle vere e proprie campagne pubblicitarie con slogan, manifesti e depliant assieme ai ragazzi stessi, che poi potranno essere realizzate e distribuite sul territorio.

Il progetto si propone di indurre nei giovani alunni e studenti a riflessioni sugli stili di vita e favorire l'assimilazione di buone abitudini con riferimento alla raccolta differenziata ed alla riduzione dei rifiuti, al risparmio delle materie prime, alle buone pratiche di sostenibilità, al superamento del concetto di rifiuti quali “usa e getta” a favore di quello di risorsa derivante dal “risparmio e riuso”.


Strumenti

  • laboratori formativi e creativi;
  • creazione di materiali informativi e mostre fotografiche;
  • interventi di animazione capillare;
  • differenziazione degli interventi in base alle età dei ragazzi;
  • coinvolgimento di associazioni e organizzazioni che operano localmente in favore dell’ambiente;




Il Docente di fotografia : ALBERTO MORETTI
Le sue foto sono pubblicate su riviste di settore, cataloghi aziendali, quotidiani, poster e programmi di strutture teatrali; ha esposto in numerose gallerie e teatri in Italia ed Europa.  Nel maggio 2011 ha ideato ed esposto al Tribeca Cinemas e all’Asian Society di New York il progetto artistico Indian Faces, una collezione di ritratti di registi e attori del cinema indiano e indo-americano. L’esposizione si è tenuta anche presso la Camera di Commercio di Trieste nell’ottobre 2011. Dal 1988 al 1999 ha insegnato storia dell’arte e disegno tecnico presso istituti d’istruzione superiore. Dal 2005 tiene corsi di fotografia e di progettazione fotografica rivolti a varie fasce d’età e a diversi livelli di preparazione. Gli ultimi corsi di fotografia sono stati richiesti dal Circolo Fotografico Friulano, dove nell’aprile 2012 è cominciato un nuovo corso di ritratto con luce artificiale. Gli ultimi laboratori hanno trattato i seguenti temi: “Il ritratto, approccio psicologico e restituzione fotografica”, ”Corso avanzato di fotografia”, “Il progetto fotografico: la realizzazione di un’idea”. Nell’estate 2012 sarà operativo con corsi di fotografia in un orfanotrofio in Cambogia (11-18 anni) a cura dell’ONG Il Nodo. Per le varie competenze e la visione di esempi fotografici, si rimanda al sito www.albertomoretti.it, e in particolare, con stretta attinenza alla modalità operativa da seguire per lo sviluppo del tema del corso, alla pagina

http://www.albertomoretti.it/photojournalism.html.

  • Il LABORATORIO
  • "FOTOREPORER PER L'AMBIENTE"

  • MANIAGO
    25 Ottobre, 8.15.22. Novembre 06 dicembre
  • 13 dicembre Uscita SNUA AVIANO ore 9-12
  • 20 dicembre 2012

  • MONTEREALE VALCELLINA 
    25 ottobre 08.14 Novembre 2012

    22 novembre USCITA visita SNUA AVIANO
    29 Novembre 6 Dicembre 2012

    CLAUT

    26/10 14.35 -16.35, 09/11 14.35 -16.35, 16/11 14.35 -16.35,
    USCITA 23/11 13.35 - 16.35, 30/11 13.35 - 16.35, 7/12 13.35 – 16.35


    VIVARO
  • 7.11 10-12 / 16.11 9-11 / 23.11 9-11 / 7.12 9-11/
  • 13-12 USCITA SNUA AVIANO / 19-12 10-12

  • nel 2013:

  • MEDUNO 10.01 / 17.01 / 24.01 / 31.01 interv. Coop Staf / 07.02 uscita  / 14.02 interv. Coop Staf / 21.02 uscita / 28.02 / 07.03 

  • CANEVA (calendario in definizione)

  • POLCENIGO (calendario in definizione)


PROGRAMMA

1) narrazione storica e teorica della fotografia,

2) considerando la prima lezione propedeutica, insegnamento dell’uso della macchina fotografica in modalità automatica e/o, se necessario, del cellulare con funzione di fotocamera; scatti fotografici di prova e verifica; prosecuzione dell’indagine del fotografo sull’idea personale, sulle conoscenze, sull’approccio emotivo di ciascun ragazzino riguardo al tema da fotografare;

3) riprese fotografiche a casa e/o scuola o nell’immediato intorno, affrontando il tema dei rifiuti e del riciclo in relazione al paesaggio (anche urbano);

4) analisi collettiva delle fotografie di tutti; modalità da stabilire in relazione al numero di allievi;

5) ripresa fotografica in esterni, con la dovuta organizzazione e sorveglianza, in luoghi adatti e da individuare con gli altri insegnanti e la Direzione;

VISITA AGLI IMPIANTI della SNUA di SAN QUIRINO sede di AVIANO:
22 Novembre 2012 - Classi di Montereale Valcellina
13 Novembre 2012 - Classi di Maniago e Tesis di Vivaro

6) visione e analisi dei lavori di tutti;
MOSTRA IN PROGETTAZIONE per IL MESE DI MAGGIO 2013


Obiettivi

  • sensibilizzare le giovani generazioni e le famiglie sul tema dei rifiuti e del riciclo con particolare riferimento al concetto di “riduzione dei rifiuti” connesso ad un nuovo stile basato sul “risparmio e riuso” superando l’attuale tendenza che favorisce invece in forma massiccia il ricorso all’ “usa e getta”;
  • utilizzo di strumenti creativi e partecipativi per favorire “i sopracitati stili di vita” in favore dell’ambiente in cui viviamo;
  • avviare momenti partecipativi a diverse fasce d’età coinvolgendo attivamente le comunità locali;
  • visibilità e alta partecipazione del territorio nel progetto;
  • favorire processi “botton-up”;

PARTNER