Calendarte indietro »

Scuole coinvolte nel progetto

IC MANIAGO - FRAZ. FRATTA - Scuola dell'infanzia

Nata inizialmente come collegamento alle quotidiane attività di registrazione del tempo, l'idea di realizzare questo calendario si è in seguito imbattuta nel fascino dell'arte, al quale i bambini sono tutt'altro che indifferenti. L'entusiasmo che essi hanno manifestato nell'esaminare i vari dipinti, infatti, ha dimostrato come non siano indispensabili occhi esperti per apprezzare la bellezza e ci ha trascinati in un lavoro, imprevisto ma coinvolgente, che ha suscitato in tutti noi forti emozioni.
I 12 dipinti, ognuno abbinato ad un mese del 2011, sono stati presentati uno alla volta ai bambini in gruppo, che li hanno osservati con cura, descritti e commentati; analizzati, interpretati e criticati; giudicati, promossi o bocciati.

Uno degli obiettivi prefissati era quello di coltivare la capacità di pensare dei bambini e tutti gli interventi che esordiscono con “Io penso che...” “Secondo me...” , “A me sembra che...”sono la viva dimostrazione che ce l'abbiamo fatta: i nostri bambini sanno pensare e sanno anche che il proprio pensiero potrebbe essere universalmente valido, ma potrebbe anche essere diverso da quello di tutti gli altri; sanno aspettare il proprio turno, ascoltare e fare tesoro dei pensieri altrui; sanno osservare con estrema precisione i particolari eclatanti ma anche quelli insignificanti. Forte coinvolgimento emotivo hanno dimostrato nel travestirsi e assumere il ruolo del protagonista del quadro, esibendosi in posture ed atteggiamenti non sempre facilmente accessibili.

La coloritura delle opere, necessitando di un'estrema cura e precisione nel rispetto delle campiture e delle tinte usate dall'artista, ha proseguito in questa direzione, stimolando ulteriormente la capacità di analisi ed esercitando la motricità fine.

Nessuna indicazione è stata data ai bambini prima di aver sentito le loro idee e poche ne sono state date in seguito: il titolo dell'opera e il nome dell'autore; tutto il resto è stato lasciato all' immaginazione e alla curiosità che, ci auguriamo, li porterà dove ognuno vorrà, saprà e potrà andare, vicino o lontano, oggi o domani.



PARTNER